la musica da camera per quartetto d'archi e pianoforte

violinoviolavioloncellocontrabbassopianoforte

Settembre 2014, pubblicato da Brilliant Classics l'ultimo CD del Quintetto Bottesini dedicato alla compositrice francese Louise Farrenc

o ascolta su

Il Quintetto Bottesini, attivo dal 2006, è l’unico gruppo italiano stabile con lo speciale organico formato da quartetto d'archi e pianoforte (vlno, vla, vlc, cb, pf) consacrato da Franz Schubert nel famosissimo quintetto D667, “La Trota”.

A questo tipo di composizioni il Quintetto Bottesini ha dapprima affiancato celebri quartetti con pianoforte (Mozart, Schumann, Brahms) e brani virtuosistici di Giovanni Bottesini, il grande contrabbassista, compositore e direttore d'orchestra vissuto nella seconda metà dell'Ottocento dal quale il Quintetto prende il nome. Quindi, ampliando lo sguardo, i componenti dell'ensemble hanno scelto di esplorare un repertorio che annovera i nomi dei tedeschi Ferdinand Ries (1784-1838), Hermann Goetz (1840-1876), gli austriaci Johann Nepomuk Hummel (1778.1837),  Franz Limmer (1808 - 1857), il cecoslovacco Josef Labor (1842-1924), dei francesi George Onslow (1784 - 1853) Louise Farrenc (1804 - 1875) e dell'inglese Ralph Vaughan Williams (1872 - 1958).

Il repertorio dedicato al '900 e alla musica contempo-ranea comprende le Cuatro Estaciones Porteñas di Astor Piazzolla e brani di compositori italiani quali Carlo Crivelli, Raffaele Bellafronte, Fabrizio Festa, Stefano Taglietti, Marco Stassi, che hanno scritto nuove opere espressamente dedicate al QB.

Invierno Porteno per quartetto e piano - Astor Piazzolla eseguito da Quintetto Bottesini
00:00 / 00:00

 

quintettobottesini@gmail.com                               +39 339 7557258                     +39 338 8116842

Quintetto Bottesini in teatro a Mc

Quartetto d'archi e pianoforte